Rifiuti nel laghetto e radici sporgenti, Forza Italia Giovani chiede "interventi urgenti per il parco 2 giugno"

Sopralluogo nell'area verde del quartiere San Pasquale: "Evidente stato di abbandono dei luoghi. Prati e arbusti secchi mancano di manutenzione"

Rifiuti e immondizia nel laghetto del parco 2 Giugno, radici sporgenti "pericolo d'inciampo" per ciclisti e podisti che affollano i viottoli dell'area verde: a denunciare lo stato dei luoghi sono i Giovani di Forza Italia che hanno effettuato un sopralluogo. Per il coordinatore cittadino Danilo Cancellaro e Gianluca Mortato, "il laghetto che da anni ha come barzelletta l'improvvisa scomparsa di paperelle, pesci e tartarughe, ormai si è trasformato da acquario faunistico in discarica inorganica con la ploriferazione di insetti. I giardini del parco sono in evidente stato di abbandono di cui i prati e gli arbusti secchi e gialli mancano di manutenzione. Chiediamo all'amministrazione comunale ed a quella municipale di intervenire tempestivamente per restituire dignità all'intero parco" concludono i due esponenti di Fi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso il Dpcm del 3 dicembre, tra ipotesi di nuove restrizioni e deroghe per i ricongiungimenti familiari

  • La Puglia 'promossa' da domenica? Dati Covid in miglioramento, si va verso la zona gialla

  • Scontro tra auto e bici sulla Statale 16 a Torre a Mare: muore ciclista 31enne

  • Tragico incidente sulla statale 16 a Bari: impatto tra auto e camion, muore donna

  • Investe ciclista sulla ss16 e fugge, arrestata pirata della strada: positiva all'alcol test

  • "Puntiamo alla zona gialla". Decaro: "Con misure meno restrittive per un Natale più sereno"

Torna su
BariToday è in caricamento