Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Libertà / Via Domenico Nicolai

Elettrodomestici, vestiti e documenti abbandonati sul marciapiede in via Nicolai: nei guai ditta nel Barese

Le indagini di polizia locale e Amiu hanno permesso di scoprire che tutto i rifiuti erano il risultato dello svuotamento di una cantinola di una famiglia residente nel quartiere Libertà

Nell'isola ecologica avevano abbandonato davvero di tutto, dai documenti privati agli elettrodomestici. Non sono però riusciti a fuggire all'occhio vigile di polizia locale e operatori Amiu, che hanno denunciato e sanzionato un'azienda che si era occupata di svuotare la cantinola di una famiglia residente in via Nicolai, abbandonando i rifiuti all'incrocio tra via Ravanas e via Nicolai. Il blitz è scattato intorno alle 7.30, grazie alle informazioni presenti nei documenti abbandonati (passaporti, carte identità, fotografie, fatture e bollette), insieme a capi d'abbigliamento e piccoli elettrodomestici.

Secondo quanto emerso dalle indagini, la famiglia aveva incaricato l'amministratore condominiale di far ripulire e svuotare una cantina di loro proprietà, che a sua volta aveva commissionato il lavoro a una società cooperativa di Modugno. Sarebbero stati proprio loro a scaricare abusivamente quanto era presente nella cantinola, direttamente tra i cassonetti. Quest'ultimo a sua volta aveva commissionato il lavoro ad una società cooperativa con sede legale a Modugno responsabile, si è accertato, dello scarico abusivo da parte di propri dipendenti/soci, di quanto recuperato dalla cantinola.

"Lezione per tutti - il monito di polizia locale - affidate i lavori di pulizia e smaltimento rifiuti a società affidabili e pretendete i documenti giustificativi del regolare conferimento dei rifiuti in discariche o Aziende autorizzate".

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elettrodomestici, vestiti e documenti abbandonati sul marciapiede in via Nicolai: nei guai ditta nel Barese

BariToday è in caricamento