menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Abbandono 'selvaggio' di rifiuti, 102 multe da inizio anno. Il Comune: "Aumenteremo le fototrappole"

Primo bilancio dell'attività di controllo effettuata dalla Polizia Municipale. Ulteriori dispositivi anti-sporcaccioni saranno installati anche nelle zone del nuovo porta a porta

Sono 102, da inizio anno, le persone colte in flagrante dagli 'occhi' elettronici delle fototrappole mentre gettavano rifiuti ingombranti, materiali di risulta e bustoni di immondizia "in maniera selvaggia" nel territorio del Comune di Bari. A rendere noto il bilancio delle attività della Polizia Municipale, è l'assessore cittadino all'Ambiente, Pietro Petruzzelli. Nello specifico, 60 sanzioni riguardano l' abbandono di ingombranti, da 300 euro ciascuna, mentre le restanti 42 si riferiscono ad abbandono dei rifiuti, con una sanzione di 100 euro. Tra i 60 soggetti sanzionati per abbandono di ingombranti,15 trasgressori hanno visto recapitarsi una sanzione di ben 600 euro comprensiva della multa per violazione del Testo unico dell'ambiente in caso di abbandono di rifiuti importante.

“Le immagini riportate dalle fototrappole sono un insulto per la città e per tutti i cittadini che rispettano le regole - dichiara Pietro Petruzzelli -. Vedere con quanto sprezzo e con quanta indifferenza queste persone abbandonano i rifiuti per strada ci spinge a credere che la strada intrapresa con i controlli e con le sanzioni sia quella giusta perché i cittadini che conferiscono correttamente non meritano di pagare per l’inciviltà di alcuni e, soprattutto, perché chi abita nei pressi di quelle zone non merita di dover sopportare una discarica a cielo aperto a due passi da casa. Nelle prossime settimane siamo pronti ad installare le fototrappole nelle zone interessate dallo start up del servizio porta a porta, per scoraggiare in partenza chi pensa di poter derogare al corretto conferimento abbandonando rifiuti nelle zone costiere o di campagna e insudiciando la città”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento