rotate-mobile
Cronaca

Ferito per il crollo del soffitto alla festa di Capodanno: risarcito uno dei partecipanti all'Excelsior

Al 36enne è stata riconosciuta la somma di 2700 euro, in carico alla società Trifoglio rosso Srl. "Le responsabilità dei danni subiti sono ascrivibili esclusivamente alla mancata manutenzione della Vostra struttura" si spiega nella quietanza

Arrivano i primi rimborsi per i feriti dell'incidente di Capodanno all'hotel Excelsior di Bari, quando un pezzo di soffitto crollò nella sala che ospitava la festa del veglione con centinaia di persone presenti. Tra le persone che riportarono ferite quelle sera c'è un 36enne barese, che dopo la caduta del soffitto - avvenuta intorno all'una di notte - fu portato al pronto soccorso del Policlinico per una sospetta frattura causata dai detriti del soffitto.

Quasi tre mesi dopo per l'uomo, seguito come consulente giudiziario dal professore Fabrizio Pompilio, è arrivato il risarcimento da parte della Trifoglio rosso Srl, la società che gestisce la struttura: 2700 euro, liquidati attraverso la loro società assicurativa. D'altronde, come si legge nella quietanza di pagamento, "le responsabilità dei danni subiti sono ascrivibili esclusivamente alla mancata manutenzione della Vostra struttura". Il crollo, di conseguenza, sarebbe avvenuto per la mancanza di lavori di messa in sicurezza del soffitto. Sulla vicenda indagano gli inquirenti, che dopo l'incidente hanno sequestrato l'intera area del palazzo in cui è ubicata la saletta che ospitò la festa, per il reato di lesioni plurime colpose a carico di ignoti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferito per il crollo del soffitto alla festa di Capodanno: risarcito uno dei partecipanti all'Excelsior

BariToday è in caricamento