La Regione rimborserà le parrucche ai malati di tumore: stanziati 600mila euro

Oggi il Consiglio ha approvato all'unanimità la legge. Il contributo di 300 euro potrà essere richiesto dai pazienti oncologici residenti in Puglia

Ogni paziente oncologico pugliese che si è sottoposto a chemioterapia potrà richiedere un rimborso di 300 euro sull'acquisto di una parrucca. A deciderlo è la Regione Puglia, che oggi in Consiglio ha approvato all'unanimità una proposta di legge sul tema. Sul piatto verranno messi 600mila euro, che serviranno a coprire i contributi per quest'anno

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ora la palla passa alla Giunta regionale, che definirà gli indirizzi operativi che le Asl dovranno seguire per concedere il contributo, concesso solo a coloro che risiedono sul territorio pugliese. Grazie alla collaborazione con le associazioni di volontariato e gli enti senza scopo di lucro che assistono i pazienti oncologici, inoltre, per due anni verrà promossa la 'Banca dei capelli', che prevede anche la sottoscrizione di accordi di convenzione con aziende che producono o distribuiscono parrucche. Nello specifico verranno loro donate ciocche di capelli naturali in cambio della fornitura di parrucche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Chiude dopo più di 20 anni il Disney Store di via Sparano a Bari: a rischio 13 lavoratori, proclamato sciopero

  • Positiva al covid rompe la quarantena ed esce a fare la spesa: denunciata una donna nel Barese

  • Operatrice positiva al Covid, chiude asilo nido a Bari

  • A Bari vecchia 38 positivi al Covid e Decaro mette in guardia i residenti: "A breve confronto con i gestori dei locali"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento