Cronaca

Sbarco di immigrati: rimpatrio per 106 migranti, arrestati gli scafisti

Saranno rimpatriati stasera con un volo diretto al Cairo 106 dei 171 migranti soccorsi al largo di Bari nella notte tra venerdì e sabato, mentre tentavano di raggiungere le coste italiane a bordo di un peschereccio. Arrestati 8 presunti scafisti

Saranno rimpatriati stasera con un volo diretto al Cairo 106 dei 171 migranti giunti nel porto di Bari a bordo di un  barcone nella notte tra venerdì e sabato. I migranti, tutti uomini e ragazzi, in prevalenza egiziani, viaggiavano da dieci giorni a bordo di un vecchio peschereccio battente bandiera maltese nella speranza di raggiungere le coste italiane. Per quel viaggio trascorso al freddo, senza cibo e in condizioni igieniche precarie, a ciascuno di loro erano strati chiesti circa 4mila euro, di cui 400 versati in anticipo e gli altri da corrispondere una volta giunti a destinazione.

Grazie alle loro testimonianze, gli investigatori hanno potuto individuare e arrestare i presunti scafisti: si tratta otto uomini, membri dell'equipaggio, di età compresa tra i 22 e i 49 anni, arrestati per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. Gli scafisti avrebbero addirittura mostrato le armi quando il gruppo di immigrati si è lamentato per la scarsa quantità di cibo che veniva loro somministrato e delle precarie condizioni igieniche in cui hanno affrontato la traversata.

Tra i migranti a bordo del peschereccio, anche  57 minorenni, che sono stati accolti in comunità di Bari e provincia.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sbarco di immigrati: rimpatrio per 106 migranti, arrestati gli scafisti

BariToday è in caricamento