Cronaca

Riqualificazione ex Rossani, per i lavori anche il supporto di Invitalia

L'ente del ministero dello Sviluppo economico si occuperà di verificare progetto e affidamento dei lavori e realizzerà uno studio di fattibilità economico gestionale

Anche Invitalia, ente strumentale del ministero dello Sviluppo economico, avrà un ruolo nella riqualificazione dell'ex caserma Rossani. Lo schema di accordo è stato approvato dalla giunta comunale nei mesi scorsi.

La collaborazione con Invitalia, concordata tra il dipartimento Politiche di sviluppo e la Regione Puglia, ha lo scopo di supportare il Comune di Bari nell’accelerazione l’attuazione degli interventi, assicurando il rispetto dei principi che sorreggono le norme in materia di appalti pubblici (principi di economicità, efficacia, imparzialità, parità di trattamento, trasparenza e proporzionalità).

Invitalia si occuperà della verifica del progetto e dell’affidamento dei lavori per la realizzazione degli interventi di riqualificazione degli immobili A ed F della ex Caserma Rossani dove sorgerà il Polo regionale della Cultura, in particolare la Biblioteca del Consiglio Regionale e la Mediateca regionale.

Inoltre, porterà avanti, uno studio di fattibilità economico-gestionale, tenendo conto del percorso di partecipazione già avviato dall’amministrazione con Ri-Accordi urbani (i cui esiti sono sintetizzati nei  report visionabile per intero sul sito www.riaccordi urbani.it), che proseguirà nei prossimi mesi.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riqualificazione ex Rossani, per i lavori anche il supporto di Invitalia

BariToday è in caricamento