Cronaca Carrassi / Viale della Resistenza

Park&Ride largo 2 giugno, verde e più illuminazione: in estate la gara per la riqualificazione?

Quasi completata la procedura di esproprio necessaria per i lavori: il progetto esecutivo, finanziato con 2 milioni e 500mila euro, dovrebbe andare in gara entro l'estate. Il parcheggio è stato più volte al centro delle segnalazioni degli utenti per la sua scarsa sicurezza soprattutto di sera

Alberi e arbusti per trasformare in area verde l'attuale piazzale di asfalto, ma soprattutto telecamere e illuminazione pubblica potenziata per garantire più sicurezza agli utenti. Sono le principali novità previste nel progetto di riqualificazione del Park&Ride di largo 2 giugno al vaglio del Comune.  La procedura relativa agli espropri, necessaria per l'avvio dei lavori, è in dirittura d'arrivo, e il progetto esecutivo, finanziato con 2 milioni e 500mila euro, dovrebbe andare in gara entro l'estate, per poi procedere con gli interventi. A lavori conclusi, il parcheggio disporrà di circa 260 posti auto e nuovi spazi per la sosta di moto e biciclette.

ILLUMINAZIONE E SICUREZZA - Più volte, in questi mesi, l'area di sosta di viale della Resistenza è finita al centro delle segnalazioni di utenti, preoccupati per la scarsa sicurezza del parcheggio. E non sono mancati episodi di furti, consumati in particolare di sera, favoriti dalla scarsa illuminazione. Tra gli interventi di riqualificazione, è prevista l'installazione di 40 pali di illuminazione per assicurare livelli di illuminamento superiori agli standard minimi. Inoltre, al progetto iniziale state aggiunte 10 telecamere ad alta definizione e ripresa a infrarossi notturni collegate alla Polizia municipale.

VERDE E NUOVA VIABILITA' - Ma la riqualificazione punta anche a trasformare l'attuale parcheggio in un'area verde. E' prevista la piantumazione di circa 80 nuovi alberi e 200 arbusti, e negli stalli per la sosta sarà realizzata una pavimentazione drenante, simile a quella del parcheggio Ikea. Su viale della Resistenza sarà realizzato uno spazio di sosta per i bus navetta (a collegare l'area di scambio con il centro sarà sempre la navetta C), con tre aree di attesa per pedoni allestite con 12 panchine. Altre tre aree di sosta pedoni allestite con 8 panchine sono previste su viale Costituente. Un'altra novità dovrebbe riguardare la realizzazione di un percorso pedonale di collegamento tra viale Resistenza e via della Costituente (richiesto da molti cittadini) per consentire il passaggio dei pedoni anche negli orari di chiusura parcheggio. L'accesso all'area di parcheggio sarà riorganizzata, con ingresso auto da viale della Resistenza e uscita da viale della Costituente.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Park&Ride largo 2 giugno, verde e più illuminazione: in estate la gara per la riqualificazione?

BariToday è in caricamento