Cronaca Libertà / Via Maggiore Turitto

'Spazio 13', partono i lavori di riqualificazione della Melo: ragazzi dei centri di accoglienza all'opera

Gli interventi per il recupero della 'Casa del custode', curati dagli ospiti dello Sprar Bari-Giovinazzo, dureranno tutta la settimana

Parte oggi, lunedì 7 agosto, il progetto di recupero della 'Casa del custode', il primo dei cantieri sociali che interesserà l'ex scuola Melo, nel rione Libertà di Bari. Questa prima attività di riqualificazione organizzata da Spazio 13, il laboratorio urbano ospitato nella struttura, vedrà impiegati gli ospiti del centro di accoglienza Sprar di Bari-Giovinazzo, che completeranno i lavori per tutta la settimana.

L'iniziativa, organizzata in collaborazione con LAN laboratorio architetture naturali, di ETNIE e di Arci Bari, ha un duplice scopo: oltre a riqualificare gli spazi inutilizzati dell'ex plesso scolastico, insegnerà i mestieri artigianali alle ragazze e ai ragazzi che in questi mesi sono stati coinvolti durante gli incontri tenutisi nella struttura in via Maggiore Turitto. Nel pomeriggio l'assessore al Commercio Carla Palone ha visitato il cantiere per controllare come i ragazzi stanno portando avanti i lavori.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Spazio 13', partono i lavori di riqualificazione della Melo: ragazzi dei centri di accoglienza all'opera

BariToday è in caricamento