menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riscaldamento acceso nelle scuole durante le feste: "Tre ore al giorno per evitare disagi al rientro dei ragazzi"

La decisione della Città metropolitana per tutti gli istituti superiori, anche alla luce dell'ondata di freddo che si sta abbattendo sul Barese

Riscaldamenti accesi nelle aule scolastiche per tre ore al giorno anche durante le festività natalizie. E' la decisione presa dalla Città metropolitana per gli istituti superiori di sua competenza, anche alla luce dell'ondata di freddo che si sta abbattendo sul Barese.

"Insieme ai tecnici e alle ditte appaltatrici degli impianti termici abbiamo condiviso la necessità di tenere accesi i termosifoni anche durante le due settimane di chiusura delle scuole – afferma il consigliere metropolitano delegato all'Edilizia scolastica, Vito Lacoppola -. Una decisione che ci aiuterà ad evitare eventuali problemi tecnici legati alla riaccensione degli impianti al rientro degli studenti e, inoltre, ad evitare la gelatura delle tubazioni e la conseguente rottura delle stesse. Monitoreremo costantemente la situazione e, dove necessario, disporremo interventi immediati. Gli studenti che frequentano i circa 160 plessi scolastici di competenza della Città metropolitana possono, dunque, stare tranquilli: l’8 gennaio non avranno sorprese e potranno riprendere le loro lezioni al caldo". 

Negli uffici amministrativi, invece, gli impianti resteranno accesi per l'intera giornata lavorativa. In ogni caso, già dal 7 gennaio, giorno prima della riapertura delle scuole, gli impianti di riscaldamento riprenderanno a funzionare a pieno regime. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento