Rissa notturna a Bari vecchia, confermati i domiciliari per sei arrestati

La misura cautelare confermata per pericolo di reiterazione del reato. I nove giovani coinvolti nella rissa sono tutti di Bari, Palo del Colle, Modugno e Corato, tra i 20 e i 30 anni

Tornano in libertà tre dei nove giovani arrestati da agenti della Digos nella notte tra sabato e domenica scorsi per una rissa in via Re Manfredi a Bari Vecchia scoppiata tra due gruppi appartenenti ad opposte fazioni politiche di destra e di sinistra. Nel processo per direttissima che si è celebrato nel pomeriggio al Tribunale di Bari davanti al giudice Marina Chiddo, sono state ascoltate le versioni degli imputati, tutti agli arresti domiciliari, e le discussioni dei loro difensori. Gli avvocati, Nicola Selvaggi, Mariano Capuano e Marco Milillo, dopo la convalida degli arresti, hanno chiesto termine riservandosi di chiedere riti alternativi. L'udienza è stata aggiornata al 15 novembre prossimo davanti alla sezione monocratica del Tribunale di Bitonto.

Per i nove, tutti di Bari, Palo del Colle, Modugno e Corato, tra i 20 e i 30 anni, l'accusa è di rissa aggravata. Per i sei ai quali non è stata concessa la remissione in libertà, è stata confermata la misura degli arresti domiciliari per pericolo di reiterazione del reato. Stando al racconto dei ragazzi, alcuni con bende e fasciature dovute alle reciproche aggressioni e accompagnati in Tribunale dai genitori, la rissa sarebbe scoppiata dopo insulti politici tra due gruppi. In aula i 9 giovani, tra cui una ragazza, si sarebbero accusati a vicenda, dicendo di essere stati aggrediti con calci, pugni, cinture, fibbie e anche mazze di ferro. Quattro di loro, tra cui la ragazza, sarebbero vicini all'area della sinistra radicale e dei centri sociali. Altri cinque, invece, tra cui uno già noto alle forze dell'ordine per fatti simili e i suoi due fratelli, sarebbero vicini a 'Forza Nuova'. (Fonte Ansa)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il van di Borghese sbarca a Bari: lo chef premia il miglior ristorante di crudo di mare

  • "Qui il crudo di mare è una vera favola", Alessandro Borghese e la sfida di '4 Ristoranti' a Bari: il migliore? E' a Santo Spirito

  • Ultimo giorno di zona gialla, da domani la Puglia torna in arancione: cambiano regole e divieti

  • Arriva il freddo russo, temperature in picchiata anche in Puglia: rischio neve a quote basse

  • Scuola in Puglia, c'è l'ordinanza di Emiliano: superiori in Ddi per un'altra settimana, per elementari e medie resta la scelta alle famiglie

  • Nuovo Dpcm in arrivo: ecco regole e restrizioni, cosa cambia dal 16 gennaio. Puglia verso l'arancione

Torna su
BariToday è in caricamento