Maxi rissa a Bari, due gruppi di ragazzi si affrontano in piazza Risorgimento: 18enne ferito a coltellate, in ospedale anche un altro giovane

L'episodio nella serata di martedì: la violenta lite avrebbe coinvolto almeno una ventina di giovani, tra cui alcuni minori. Un ragazzo si trova ricoverato al Policlinico, un altro al Giovanni XXIII

Un ragazzo di 18 anni ferito da sette coltellate e ricoverato al Policlinico, e un secondo giovane, minorenne, in osservazione al Giovanni XXIII. E' il bilancio della maxi rissa scoppiata nella serata di martedì in piazza Risorgimento, al quartiere Libertà. Ad affrontarsi, secondo quanto finora ricostruito dalla polizia, due gruppi di ragazzi: alla base della violenta lite, pare, "futili motivi". 

Gli agenti delle Volanti, intervenuti sul posto dopo una segnalazione giunta al 113, hanno rintracciato in piazza Garibaldi uno dei due giovani feriti, poi soccorso e condotto al Policlinico (i fendenti, tutti alla schiena, non avrebbero raggiunto parti vitali del corpo). Nel frattempo altri equipaggi della Polizia hanno intercettato e fermato un folto gruppo di ragazzini assembrati nelle vicinanze, tra cui un minorenne, incensurato, anch’egli ferito da arma da taglio alla schiena. Altri ragazzini avevano evidenti escoriazioni sul corpo, ed alcuni sono stati trovati in possesso di oggetti atti ad offendere, tra cui un coltello ed una mazza da ‘baseball’. Il minore è stato trasportato al Pediatrico per le cure del caso: la ferita non è grave ma poiché risultato febbricitante è stato sottoposto a tampone per Covid 19 e resta in osservazione.

Dagli accertamenti effettuati nella notte è  emerso che la rissa ha coinvolto numerosi giovani, studenti e incensurati, tutti minori tranne il 18enne ferito. Al momento è  al vaglio la posizione di 21 persone: saranno denunciate per rissa. Sul posto sono intervenuti anche agenti della squadra mobile e della scientifica. Le indagini proseguono in queste ore per ricostruire con esattezza l'accaduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia resta 'zona arancione', la decisione del ministro Speranza: misure confermate

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Asfalto viscido per la pioggia, auto si ribalta e finisce fuori strada: muore 19enne

  • Folle inseguimento a 120 km/h per le strade di Carbonara: arrestato pregiudicato 33enne

  • Calano le occupazioni delle terapie intensive covid in Puglia: migliora anche il trend dei contagi sui tamponi eseguiti

  • Spostamenti ingiustificati fuori Comune, cibi e bevande consumati nei pressi di bar e locali: controlli anticovid e multe nel Barese 

Torna su
BariToday è in caricamento