Nuovo mercato di via Amendola, il sindaco fa mea culpa: "Settimana prossima i collaudi"

Il primo cittadino è intervenuto sui social per chiedere scusa ai residenti e ai mercatali per i ritardi sul progetto. Il completamento doveva avvenire già a Natale dello scorso anno

Il sopralluogo nella struttura che ospiterà il nuovo mercato

Il trasferimento dei mercatali nella struttura di via Amendola sarebbe dovuto avvenire già a Natale dello scorso anno. Ad oggi, invece, il nuovo mercato che sostituirà quello di via Nizza non è stato ancora attivato. A spiegarne i motivi è stato nella serata di ieri il sindaco di Bari, Antonio Decaro, intervenendo sui social per chiedere scusa a residenti e mercatali per non aver soddisfatto una promessa fatta in passato.

Certificato di collaudo la prossima settimana

"Sono successe tante cose - spiega il primo cittadino - ad esempio non siamo riusciti ad avere i certificati antincendio perché c'erano dei problemi, per l'impianto di energia elettrica, per il parcheggio sotterraneo a causa delle difficoltà di smaltimento delle acque meteoriche". Ora però qualcosa si sta muovendo: la prossima settimana la struttura riceverà il certificato di collaudo, avvicinando l'ufficiale apertura della struttura.

Sulle date, però, il primo cittadino non si sbilancia: "Non fatemi prendere un impegno sulle date, sennò prendo un terzo impegno che rischio di non rispettare". La luce in fondo al tunnel per i mercatali di via Nizza sembra però iniziare a vedersi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in Puglia undici nuovi casi: cinque contagi registrati nel Barese, i pazienti positivi salgono a 170

  • Coronavirus, in Puglia obbligo di quarantena per chi rientra da Malta, Grecia e Spagna

  • Coronavirus, salgono i nuovi contagi in Puglia: oggi sono 26, undici in provincia di Bari

  • Sei turisti del Lussemburgo in vacanza a Monopoli positivi al covid: il test prima di partire per la Puglia

  • Venti nuovi casi di covid in Puglia, nove nel Barese: "Cittadini rientrati da Grecia, Malta e Lombardia"

  • Lotta al coronavirus, in Puglia torna obbligo mascherine in luoghi aperti affollati e discoteche

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento