Viale De Blasio ancora a una corsia, strada 'divisa' dal cantiere: "Ritardi per alcune ordinanze preliminari"

La variante del metanodotto di Snam, lunga circa 470 metri, avrebbe dovuto essere completata entro ottobre 2018. "Viabilità ripristinata del tutto entro un mese" la replica dell'azienda

La carreggiata bloccata su viale De Blasio

Chi ha attraversato la zona industriale di Bari negli ultimi mesi sicuramente avrà notato l'imponente cantiere di viale Francesco De Blasio, crocevia di scorrimento che connette il capoluogo alla zona di Modugno. Lavori partiti a ottobre 2018 per la realizzazione della variante, lunga circa 470 metri, del metanodotto Snam e che tuttora rendono inutilizzabile una delle due carreggiate di via de Blasio, oltre a creare un restringimento della carreggiata per un lungo tratto.

IMG_20190513_130148-2

Il cantiere

Andando a leggere il cartellone dei lavori, si scopre che sarebbero dovuti durare due mesi in tutto. A sette mesi di distanza però, chi percorre la strada a scorrimento veloce è costretto a deviare all'altezza il percorso sulle strade circostanti, visto che barriere New Jersey e recinzioni del cantiere impediscono di percorrere viale De Blasio in direzione Bari.

IMG_20190513_125358 (1)-2

Cantiere che circonda interamente anche la vicina rotatoria, spazi attualmente inaccessibili, dove i lettori di BariToday segnalano l'assenza di operai al lavoro. Abbiamo visitato l'area nella tarda mattinata di lunedì 12 maggio ed effettivamente non erano presenti né uomini né mezzi della ditta incaricata di completare la variante del metanodotto negli spazi gestiti dal Consorzio Asi (Consorzio per l'Area di Sviluppo Industriale di Bari). I tanti detriti presenti raccontano però che nell'area sono stati effettuati gli scavi per la sistemazione del metanodotto.

"Sblocco entro la fine della settimana"

La situazione dovrebbe però avere un parziale sblocco nei prossimi mesi, secondo quanto riferito dai responsabili di Snam. "L'opera è dovuta alla necessità di superare alcune interferenze con il raccordo ferroviario Asi - spiegano - Il cantiere è in fase di ultimazione e prevediamo che la viabilità nell’area venga parzialmente riattivata entro la fine di questa settimana, per poi tornare completamente alla normalità entro circa un mese".

Il ritardo sul cronoprogramma sarebbe dovuto ad alcune questioni burocratiche: "I lavori hanno richiesto del tempo aggiuntivo - spiega un portavoce di Snam - rispetto a quanto originariamente stimato per via dell’attesa di alcune ordinanze preliminari".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IMG_20190513_130051-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uccio De Santis positivo al coronavirus, annullato spettacolo in Svizzera: "Sono forte, ci vediamo presto"

  • Vipera in giardino: come riconoscerla e cosa fare in caso di morso

  • Raffaele Fitto positivo al Covid-19 con la moglie, l'annuncio: "Tampone dopo contagio di uno stretto collaboratore"

  • Il Coronavirus fa ancora paura nella provincia: un decesso a Polignano, crescono i contagi a Noicattaro

  • Vento forte e temporali in arrivo nel Barese: scatta l'allerta meteo arancione

  • Contagi dopo festa di 18 anni, chiude scuola ad Altamura: "Inconcepibili party per ballare"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento