Cronaca

Rintracciato il detenuto scappato durante il controllo al Policlinico: fermato dalla polizia a Lecce

A confermare il ritrovamento è il sindacato Uilpa-polizia penitenziaria: Il detenuto era stato portato nell'ospedale barese dopo aver ingerito una lametta, ma era riuscito a fuggire dopo aver spintonato gli agenti di custodia. Gli agenti lo hanno fermato al Centro di Salute mentale del capoluogo salentino

È stato rintracciato dalla polizia penitenziaria Vincenzo Rossetti, il detenuto evaso a Bari durante un controllo al Policlinico. È lo stesso sindacato Uilpa - Polizia penitenziaria, che aveva dato notizia della fuga, a confermare che l'uomo è stato ritrovato a Lecce. Il detenuto era stato portato nell'ospedale barese dopo aver ingerito una lametta, ma era riuscito a fuggire dopo aver spintonato gli agenti di custodia. Rossetti, originario di Monteroni in Salento, si è presentato al Centro di Salute Mentale dell'ospedale Vito Fazzi in piazza Bottazzi, a Lecce. Una volta arrivata la segnalazioni, sul posto sono state inviate le Volanti e gli agenti della Squadra Mobile per arrestarlo.

"Si raddrizza, in qualche modo, una giornata iniziata stortissima con la notizia di un’evasione, ieri sera, dal policlinico di Bari e un’altra, fotocopia, stamattina dall’ospedale San Martino di Genova - spiega Gennaro De Fazio, segretario generale della Uilpa -  Anche il secondo evaso è stato infatti catturato poco fa, come per l’evaso di Genova, dalla Polizia penitenziaria. Il fuggiasco è stato rintracciato a Lecce. Se si aggiusta la giornata, non è così per i mali del sistema e tanti altri pessimi giorni si prevedono per l’avvenire se a uscire dalla latitanza sulle politiche penitenziarie non saranno il Ministero della Giustizia e il Governo".

Tutti gli aggiornamenti sul caso nell'articolo di LeccePrima

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rintracciato il detenuto scappato durante il controllo al Policlinico: fermato dalla polizia a Lecce

BariToday è in caricamento