menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rivolta abusivi e scontri sul lungomare: arrestato 28enne

Nel corso dei disordini la polizia ha bloccato il giovane con le accuse di violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Un'altra persona è stata sottoposta a fermo di identificazione

Un uomo arrestato e quattro feriti, in maniera lieve, tra le forze dell'ordine - un poliziotto e tre vigili urbani. E' il bilancio dei disordini avvenuti ieri sera sul lungomare, nel pieno svolgimento dei festeggiamenti in onore di San Nicola.

Le proteste dei venditori abusivi di cibo e bevande contro la linea dura del Comune, cominciate già ieri mattina con una rivolta che ha bloccato il lungomare, sono sfociate in serata in un lancio di bottiglie di vetro verso le forze dell'ordine, intervenute ancora una volta per impedire che gli abusivi dessero inizio alla vendita.

Dopo una carica di alleggerimento della polizia, gli ambulanti si sono asserragliati nella zona del molo San Nicola, continuando il lancio di bottiglie e oggetti. Ne è seguito un fuggi fuggi generale, con la gente impaurita che cercava di allontanarsi dalla zona dei disordini. In quel frangente, i poliziotti hanno bloccato il 28enne Cleto Caprioli, con precedenti di polizia, ritenuto uno dei responsabili del lancio di oggetti, insieme ad altri soggetti tuttora in corso di identificazione.

Il 28enne avrebbe cercato di sottrarsi all'arresto scagliandosi contro gli agenti con calci e pugni. Le accuse a suo carico sono di violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Il 28enne è ora ai domiciliari, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. Nel corso degli scontri, un'altra persona è stata sottoposta a fermo di identificazione.

Le indagini proseguono per identificare altri responsabili dei disordini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento