Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Rifiuti e sterpaglie dati alle fiamme, quel che resta dopo i roghi: lo scempio nelle campagne intorno a Japigia

Le immagini girate da un cittadino mostrano le condizioni degli incolti in via Padre Pio: un tappeto di resti di rifiuti incendiati a poca distanza dalle case

Resti di rifiuti quasi completamente distrutti dalle fiamme, tappeti di lattine e bottiglie in vetro 'sopravvissute' al fuoco, ma anche bustoni della spazzatura ancora intatti, forse abbandonati da poco, che spiccano sul nero di scarti e sterpaglie ormai ridotti in cenere. 

E' lo scenario che si presenta nei terreni incolti a poca distanza dalle case in via Padre Pio, al quartiere Japigia. Le immagini, pubblicate sui social da un cittadino e segnalate a Baritoday, mostrano gli 'effetti' di uno dei tanti, troppi roghi, che in queste settimane stanno interessando - triste consuetudine del periodo estivo - diverse zone della città, da Japigia ai quartieri Santa Rita e Carbonara.

Le segnalazioni da parte dei residenti di incendi appiccati negli orari più disparati della giornata si susseguono sui gruppi social di quartiere. Di recente, il comitato 'Cittadini attivi di Japigia' ha anche lanciato un 'monitoraggio' del fenomeno pubblicando puntualmente tutte le segnalazioni di roghi in corso o siti interessati dall'abbandono dei rifiuti da parte di cittadini e associazioni. Intanto, però, la richiesta è rivolta anche alle istituzioni, affinchè mettano in campo soluzioni efficaci per risolvere un fenomeno da tempo segnalato e sempre più diffuso.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti e sterpaglie dati alle fiamme, quel che resta dopo i roghi: lo scempio nelle campagne intorno a Japigia

BariToday è in caricamento