Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Troppi furti nelle campagne del Barese: 'ronde' per proteggere vigneti, mandorli e ulivi

Lo afferma la Coldiretti Puglia che denuncia l'aumento dei casi nelle ultime settimane: "Episodi quotidiani. Altri agricoltori si sono affidati a istituti di vigilanza"

Per evitare furti d'uva nei vigneti, ma anche per scongiurare la 'razzia' di mandorle e olive, nelle campagne del Barese e in Puglia gli agricoltori si sono attivati costituendo delle 'ronde'. A dichiararlo è la Coldiretti regionale che ha registrato un'ìmpennata di furti. La siccità e le grandinate di queste settimane hanno danneggiato i campi, rendendo quindi meno diffusi i prodotti agricoli: "  "I furti sono praticamente quotidiani - denuncia il presidente di Coldiretti Puglia, Gianni Cantele - tanto da aver spinto alcuni agricoltori ad organizzarsi con ronde notturne e diurne, mentre altri si sono affidati a istituti di vigilanza. Praticamente qui non si dorme più per presidiare la produzione e oltre alla perdita di reddito, a rischio è la stessa incolumità".
   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Troppi furti nelle campagne del Barese: 'ronde' per proteggere vigneti, mandorli e ulivi

BariToday è in caricamento