Rondò in via di Maratona: "Dopo 15 anni, il progetto resta ancora sulla carta"

La denuncia dell'associazione 'SOS Città': l'opera prevista già da tempo per risolvere il problema della viabilità congestionata e degli incidenti in quel punto, non è mai stata realizzata "nonostante venisse ogni volta inserita m nel Piano Triennale di realizzazione delle opere pubbliche"

L'incrocio interessato dal progetto mai realizzato

Una strada 'strategica', punto di snodo per i vari quartieri San Girolamo. Fesca e San Cataldo e per il porto, cui si affaccia anche uno degli accessi della Fiera del Levante. E di conseguenza, spesso caratterizzata da viabilità congestionata e, talvolta, da incidenti. E' la situazione di via Di Maratona, per la quale esiste da tempo un progetto per la realizzazione di una rotatoria per snellire il traffico, che però continua a restare sulla carta.

A sollevare il caso è l'associazione Sos Città. "Per risolvere questo problema, sin da lontano 1997, la Circoscrizione approvò un progetto preliminare per la collocazione di un impianto semaforico che potesse porre fine al problema della pericolosa circolazione, eliminando così eventuali punti di conflitto. Tuttavia, a causa dei costi elevati per un impianto di questo tipo, il Comune bocciò tale progetto”, spiega in una nota il vicepresidente dell’Associazione Sos Città, nonché ex Presidente dell’VIII Circoscrizione, Dino Tartarino – "Si pensò così ad un’alternativa più economica, ovvero la realizzazione di un rondò che potesse in qualche modo migliorare la viabilità del flusso stradale. Fu predisposto e approvato un progetto che, ad oggi, a distanza di quasi 15 anni, risulta ancora non essere stato attuato nonostante la situazione sia sicuramente non di poco conto e, nonostante, venisse ogni volta inserito nel Piano Triennale di realizzazione delle opere pubbliche".

"Effettivamente basterebbe restar fermi un paio d’ore ad osservare quanto pericoloso sia il predetto incrocio sia per i pedoni sia per gli stessi automobilisti che, indisciplinati, lo percorrono senza alcun rispetto del codice della strada” – prosegue il Presidente di Sos Città, Danilo Cancellaro – “Abbiamo avuto modo di poter visionare che nel Piano Triennale OO.PP. 2014/2016, approvato qualche tempo fa dalla giunta comunale, è stato nuovamente previsto la realizzazione di questo rondò, per il quale risultano stanziati 260000 €, denaro che ci attendiamo venga speso per il bene della collettività e non resti solo sulla carta o peggio, venga utilizzato per far altro".

"Mi preme ricordare come lo stesso Sindaco, Antonio Decaro, nel 2010 quando era Assessore alla Mobilità, dichiarò che la realizzazione di questo rondò fosse finanziato per il 50 % dalla Regione Puglia e che i tecnici comunali avevano già predisposto i vari progetti esecutivi. Dunque mi chiedo, ma soprattutto ci chiedono tutti i cittadini che ci hanno segnalato numerosi disservizi proprio in quel punto, che fine abbiano fatto questi soldi pubblici dato che, a distanza di 4 anni dalla delibera di finanziamento regionale, il rondò non è stato ancora realizzato” – spiega Dino Tartarino – “Chiediamo perciò al Sindaco non solo dei chiarimenti sulla vicenda, ma soprattutto che, al più presto, venga reso esecutivo e reale il progetto così da rendere il traffico più scorrevole e mettere in sicurezza i vari cittadini che quotidianamente percorrono questa strada e questo incrocio", conclude Tartarino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali Puglia 2020: i risultati delle liste, preferenze e consiglieri eletti

  • Elezioni Regionali Puglia 2020: i risultati in diretta

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Regionali Puglia 2020, i risultati: preferenze consiglieri Partito Democratico

  • Verso il nuovo Consiglio regionale, i nomi: Lopalco superstar, boom Paolicelli e Maurodinoia. A destra c'è Zullo, M5S con Laricchia

  • Regionali Puglia 2020: i risultati | Percentuali e voti dei candidati presidente

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento