menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Re David, al via i lavori per la nuova rotatoria

L'opera sarà realizzata in corrispondenza dell'incrocio con viale Di Vittorio, nei pressi della chiesa di San Marcello: i lavori, dell'importo di 350mila euro, dureranno all'incirca sei mesi

Al via il cantiere per la realizzazione della rotatoria stradale su largo don Franco Ricci, all'incrocio tra via Re David e viale Di Vittorio, nei pressi della chiesa San Marcello. I lavori, dell’importo complessivo di 350mila euro, saranno svolti per fasi successive e dureranno circa 180 giorni.

Oltre alla realizzazione della rotatoria, che sorgerà in un punto ad alta intensità di traffico, sono previsti un nuovo impianto di illuminazione e modifiche ai camminamenti per favorire condizioni di maggiore comodità e sicurezza soprattutto negli attraversamenti pedonali. Il progetto definisce anche gli interventi che modificheranno la fognatura bianca presente in quel tratto, spostando alcuni pozzetti e creando nuove caditoie in base alla nuova geometria della strada e dei marciapiedi.

Gli interventi prevedono anche l’esecuzione di una pista ciclabile lungo tutto il perimetro della rotatoria, con diramazioni verso le varie direzioni e strade che nella rotatoria confluiscono, in modo da potersi raccordare con le future piste ciclabili previste dal biciplan. La pista sarà dotata di un manto di resina acrilica all’acqua a più componenti con miscela di polveri selezionate ad alto grado di protezione da intemperie, agenti chimici, con finitura antisdrucciolo e impermeabile, completo di trattamento protettivo finale. Una fase a sé riguarderà infine lo smantellamento dell’impianto semaforico e la modifica di quello di pubblica illuminazione, che prevede lo spostamento di alcuni pali e l'installazione di nuovi.

“Quello avviato oggi è un'altro cantiere fondamentale per la viabilità stradale di quella parte della città - commenta l’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso - perché riguarda un incrocio interessato dal transito di molti veicoli e attraversamenti di pedoni, in considerazione della estrema vicinanza con il Campus. La rotatoria quindi regolerà meglio il traffico, contribuirà anche a ridurre al minimo i fenomeni di cosiddetta fermata e ripartita e quelli dei veicoli in corrispondenza degli incroci e ai conseguenti effetti legati all’inquinamento acustico e atmosferico. Stiamo intervenendo, secondo una programmazione ben definita, in diversi punti cruciali della città, cercando possibilmente di avviare i lavori in questo periodo proprio per creare meno disagi ai cittadini in un momento in cui la città è più vuota del solito”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lolita Lobosco, Bari in tv è bellissima ma sui social piovono critiche:"Quell'accento una forzatura, noi non parliamo così"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento