Cronaca San Paolo

Fa shopping con la carta di credito rubata: 31enne arrestata dai carabinieri

La donna aveva sottratto la carta introducendosi negli spogliai riservati ai dipendenti di un centro commerciale. Poi si era allontanata, spendendo più di mille euro in diversi negozi

Si è introdotta negli spogliatoi riservati ai dipendenti di un negozio nel centro commerciale di via De Blasio. Lì ha sottratto la carta di credito custodita nella borsa di una commessa, e si è allontanata dall'ipermercato a bordo della sua auto.

Poi, utilizzando la carta appena rubata, ha fatto 'spese folli' in diversi negozi, spendendo più di mille euro: 250 euro in un negozio di abbigliamento per bambini di Modugno, due telefoni cellulari per 900 euro e un tablet da 200 euro in due negozi di Bari, 120 euro di spesa in un supermercato, dove però ha dovuto pagare in contanti, poiché il sistema elettronico non ha autorizzato il tentato pagamento con carta di credito.

Dopo mesi di indagini - i fatti, denunciati dalla vittima, sono avvenuti a luglio scorso - i carabinieri della Compagnia di Bari San Paolo, in collaborazione con i colleghi della Sezione di Polizia Giudiziaria, sono riusciti ad identificare la donna, una 31enne del San Paolo, arrestandola con le accuse di furto aggravato, falsità in scrittura privata e sostituzione di persona.

Le indagini si sono avvalse anche delle immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza disseminate nei vari punti vendita in cui la 31enne si era recata, dalle quali è stato rilevato anche il numero di targa della sua auto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fa shopping con la carta di credito rubata: 31enne arrestata dai carabinieri

BariToday è in caricamento