menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ruba energia elettrica e nasconde tartarughe protette in casa: arrestato

Nei guai un 40enne di Casamassima: attraverso un cavo 'volante' allacciato all'illuminazione pubblica rubava l'energia per la sua abitazione. Nell'appartamento, inoltre, l'uomo custodiva tartarughe di una specie protetta

I carabinieri di Casamassima hanno arrestato un 40enne del luogo, già noto alle forze dell’ordine, accusato di furto aggravato e violazione delle norme che regolano il commercio internazionale delle specie animali in via di estinzione.

I militari, con la collaborazione di personale specializzato dell’Enel, hanno perquisito l'abitazione dell'uomo, scoprendo l’esistenza di un cavo elettrico “volante” allacciato abusivamente alla rete primaria comunale. Il contatore poi è stato posto sotto sequestro, al fine di quantificare il danno.

Durante l’operazione, inoltre, i militari hanno rinvenuto altresì 45 tartarughe di terra (18 adulte e 27 piccole), in violazione delle disposizioni in materia di animali in via di estinzione. Le stesse, sottoposte a sequestro, sono state poi affidate allo zoo Safari di Fasano.

Dopo l'arresto il 40enne è stato sottoposto ai domiciliari.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lolita Lobosco, Bari in tv è bellissima ma sui social piovono critiche:"Quell'accento una forzatura, noi non parliamo così"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento