Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Rubato il furgone-libreria di LibroLab: "Lì dentro c'era il nostro sogno"

Quel furgoncino bianco era la 'sede' di una libreria itinerante per bambini e ragazzi. Su Facebook l'appello delle due ideatrici del progetto, che chiedono di poter recuperare almeno i libri. "Gesto che fa rabbia, ma non ci fermeremo, siamo pronte a ripartire"

Mercoledì notte era parcheggiato in via Pavoncelli. A chi non si è fatto scrupolo di rubarlo, dev'essere sembrato un furgone bianco "come tanti", da portare via senza troppi problemi, per farci chissà che. E invece quel vecchio Doblò cargo era molto di più: era la 'casa' di un bellissimo progetto, nato da appena due anni. Quello dell'APS LibroLab, una libreria itinerante, specializzata in libri per ragazzi e bambini, che andava in giro per la Puglia a promuovere l’amore e la passione per la lettura nei più piccoli.

In quel furgone c'era tutto quello che Valentina ed Elisabetta, le due promotrici del progetto LibroLab, vincitore del Bando Principi Attivi 2012, utilizzavano ogni giorno per dare forma al loro sogno: la libreria composta da 141 volumi, il Kamishibai (teatrino in legno usato per le narrazioni), tutto il materiale utilizzato per le attività laboratoriali.

Attraverso la pagina Facebook di LibroLab, le due giovani hanno lanciato un appello: "Se qualcuno avvista il furgoncino o trova libri abbandonati da qualche parte ci avvisi subito".

Ma, al di là della grande rabbia per l'accaduto, Valentina ed Elisabetta si dicono pronte a ripartire: "Quello che è successo fa terribilmente male, - scrivono in una lettera aperta -ma ci asterremo da commenti di giudizio in riferimento alla città di Bari per quanto accaduto, poiché riteniamo che queste spiacevoli situazioni non riguardino solo il nostro paese di origine. Siamo arrabbiate non con la nostra città, ma solo con chi ha commesso questo infame gesto senza chiedersi cosa ci fosse dentro quel vecchio furgone. All’interno di quel Doblò c’erano tutti i nostri strumenti di lavoro: la libreria, 141 libri, il Kamishibai, tutto quello che rappresentava il nostro pane quotidiano per le attività laboratoriali". "E’ vero, ci sentiamo derubate di una parte di noi, ma per fortuna il sogno rimane e con questo ci teniamo a ribadire a gran voce che LibroLab non si ferma. Cercheremo altre forme, altre idee, altri mezzi. Anche se ora, materialmente parlando, non abbiamo più nulla, la determinazione, la convinzione, la volontà che ci hanno portato a pianificare questo progetto, a crederci, a metterlo in pratica, a farlo camminare, non possono e non devono subire una battuta d’arresto. Siamo già pronte a scrivere insieme a voi questo nuovo capitolo della nostra storia. 'C’era una volta LibroLab…', il finale non lo facciamo decidere agli altri".

Il mezzo rubato è un Doblò Cargo Fiat del 2004 targato CN141XF: il furto è avvenuto la notte del 25 giugno in Via Pavoncelli a Bari. Per contatti e segnalazioni, questa la pagina Facebook di LibroLab.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubato il furgone-libreria di LibroLab: "Lì dentro c'era il nostro sogno"

BariToday è in caricamento