Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

Rubavano nel deposito dell'Amiu, a processo due dipendenti

I due operatori ecologici incastrati dalle telecamere, che li hanno immortalati mentre asportavano elettrodomestici dismessi dal deposito

Inizierà il prossimo 2 luglio il processo a carico di due operatori ecologici, dipendenti dell'Amiu, accusati di furto ai danni dell'azienda.

I due netturbini sono stati incastrati dalle telecamere installate all'interno del deposito, che li hanno immortalati mentre asportavano degli elettromestici dismessi. I fatti risalgono a circa un anno fa. Nelle immagini compare Felice Campanale, boss di San Girolamo, ucciso in un agguato nell'agosto 2013 e dipendente in pensione dell'Amiu, mentre rubava materiale ferroso.

A far partire le indagini è stata la denuncia presentata dallo stesso presidente dell'azienda, l'avvocato Gianfranco Grandaliano: il pm della Procura di Bari Giuseppe Dentamaro ha quindi aperto il fascicolo contestando ai due lavoratori il reato di furto aggravato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubavano nel deposito dell'Amiu, a processo due dipendenti

BariToday è in caricamento