rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca Rutigliano / Via Giuseppe Mazzini

Fanno esplodere un bancomat ma vengono messi in fuga dai carabinieri

E' successo la scorsa notte a Rutigliano: avevano organizzato tutto nei minimi dettagli ma non avevano previsto l'arrivo dei militari, che adesso indagano per rintracciarli

La scorsa notte a Rutigliano, alcuni ignoti hanno tentato un furto ad uno sportello bancomat, facendo esplodere un ordigno. Soltanto il tempestivo intervento di una pattuglia dell’Arma, allertata dall'esplosione ha messo in fuga i malviventi.

Il tentato furto è accaduto nelle prime ore del mattino, precisamente verso le 3.45, presso la sede di un Istituto di Credito, ubicato in via Mazzini. I malviventi avevano organizzato il colpo in maniera discreta: dopo aver acceso e piazzato al centro della carreggiata tre candelotti fumogeni, come diversivo, avevano cosparso il manto stradale di chiodi a quattro punte. Successivamente hanno fatto esplodere l’ordigno piazzato davanti allo sportello bancomat.

A quel punto, però, sono intervenuti gli uomini dell'Arma, e i ladri si sono dati alla fuga. L'auto con cui avevano tentato il colpo, una Fiat Uno è stata ritrovata abbandonata in fiamme. Adesso i Carabinieri della Compagnia di Triggiano e della locale Stazione, indagano per identificare i responsabili.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fanno esplodere un bancomat ma vengono messi in fuga dai carabinieri

BariToday è in caricamento