menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Assaltano supermarket, carabiniere fuori servizio li insegue: un arresto

E' accaduto a Rutigliano: il militare si è accorto della manovre spericolate dell'auto dei rapinatori in fuga e ha lanciato l'allarme, allertando i colleghi in servizio, che sono riusciti poi a bloccare uno dei tre malviventi

In due, pistola in pugno e volti coperti da passamontagna, hanno assaltato un supermarket a Rutigliano. Dopo aver svuotato le casse, sono fuggiti a bordo di una Uno bianca guidata da un complice.

Ma le manovre spericolate di quell'auto che procedeva in direzione Noicattaro non sono sfuggite ad un carabiniere libero dal servizio, che ha deciso di inseguire la Uno, allertando allo stesso tempo i colleghi della centrale operativa di Triggiano e fornendo loro la targa dell'auto e la direzione di fuga. Così una “gazzella” del Nucleo Radiomobile è riuscita ad intercettare i tre, che dopo essersi accorti di essere inseguiti hanno preferito abbandonare l’auto e dileguarsi a piedi per i campi.

VIDEO: I RAPINATORI ARRIVANO E SVUOTANO LE CASSE

I militari però li hanno rincorsi, riuscendo a raggiungere e bloccare uno di loro, un 26enne di Capurso già noto alle forze dell'ordine, il quale, pur di sottrarsi alla cattura, non ha esitato a colpirli con calci e pugni.

L'auto utilizzata dai malviventi è poi risultata rubata qualche giorno prima: a bordo i militari hanno rinvenuto una pistola rivelatasi giocattolo ed un passamontagna, il tutto sottoposto a sequestro. Il 26enne è stato condotto in carcere mentre le indagini continuano per risalire all’identità dei complici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lolita Lobosco, Bari in tv è bellissima ma sui social piovono critiche:"Quell'accento una forzatura, noi non parliamo così"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento