menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Affetto da amnesie e perdita di orientamento, si allontana da casa: ritrovato dai carabinieri, era in un casolare abbandonato

Lieto fine per un 49enne di Andria, rintracciato dai carabinieri di Ruvo dopo essere allontanato per due volte dalla sua abitazione

Si allontana per due volte dalla sua abitazione, facendo perdere le proprie tracce, ma viene ritrovato dai carabinieri. L'uomo, un 49enne di Andria affetto da amnesie e perdita di orientamento, si era allontanato una prima volta di casa il 26 ottobre scorso: immediate le ricerche, con tanto di appelli su social network e sugli organi d’informazione. 

Il 4 novembre, nell’ambito dei consueti servizi di controllo del territorio svolti in aree rurali, i carabinieri della stazione di Ruvo, nel transitare nei pressi di un casolare abbandonato sulla via vecchia Corato, hanno notato segnali della probabile presenza di un occupante, per cui procedevano all’ispezione del rudere che consentiva di ritrovare il 49enne in buone condizioni di salute. Subito accompagnato presso la Stazione, è stato riaffidato al padre ma, una volta uscito dalla Caserma, nel mezzo della notte, si allontanava nuovamente facendo perdere le sue tracce per le vie del centro di Ruvo.

Proprio nella mattinata di ieri 6 novembre, un militare residente a Ruvo ma effettivo presso la Compagnia Carabinieri di Andria, ha riconosciuto l’uomo ed ha subito richiesto l’intervento dei Carabinieri locali che hanno provveduto ad affidare l’uomo al genitore nuovamente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento