Cronaca

Prostituzione, blitz a Ruvo: i nomi degli arrestati

Tre le persone in carcere, tra cui due fratelli di Corato. Un modugnese ai domiciliari. Emesso anche un obbligo di dimora ai danni di una donna, moglie di uno degli arrestati

Tre persone in carcere, una ai domiciliari e un obbligo di dimora. Sono stati diffusi i nomi dei destinatari dell'ordinanza che ha sgominato una presunta 'organizzazione familiare' dedita allo sfruttamento della prostituzione in un villino alla periferia di Ruvo. 

In carcere sono finiti due fratelli, Paolo Castelli, classe '85, di Corato, ritenuto al vertice del gruppo, suo fratello Leonardo, (nato nel 1980, di Corato) e Michele Paduanelli, 45 anni di Terlizzi. Ai domiciliari invece Fabio Nuzzo, classe '68, di Modugno. Obbligo di dimora, invece per L.A, 26 anni di Corato, moglie di Leonardo Castelli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prostituzione, blitz a Ruvo: i nomi degli arrestati

BariToday è in caricamento