Ruvo di Puglia diventa 'Città d'Arte': "Occasione di sviluppo e crescita culturale"

Il riconoscimento è stato ufficializzato dalla Regione che ha inserito il comune barese nell'apposito elenco. Il sindaco Chieco: "Grande risultato per il paese"

La Regione ha ufficializzato l'inserimento di Ruvo di Puglia nell'elenco delle 'Città d'Arte', approvando la richiesta formulata e documentata dall'Amministrazione cittadina ruvese. Il riconoscimento è stato reso possibile per la ricca offerta culturale e storica di Ruvo, dove sono presenti edifici e complessi monumentali, di opere d’arte di interesse come la collezione privata ottocentesca presente nel museo Nazionale “Jatta” e di ben tre musei attivi e di rilievo nazionale e regionale.

Il sindaco Pasquale Chieco ha commentato la notizia con soddisfazione: “Ruvo è una "Città d'arte"! Noi che qui siamo nati e da sempre portiamo negli occhi la bellezza che ci circonda lo abbiamo sempre saputo, ma da ieri lo sanno tutti. La Regione Puglia ha infatti ufficialmente insignito la nostra città del titolo di 'Città d’Arte'. Un riconoscimento che abbiamo fortemente voluto, che significa molto per noi, che arriva a premiare un lavoro di tutela e valorizzazione del nostro patrimonio storico-artistico-architettonico e di sostegno ai nostri talenti. Un fatto che rappresenta una importante occasione di sviluppo e di crescita culturale, ma anche economica per la nostra comunità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia resta 'zona arancione', la decisione del ministro Speranza: misure confermate

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Asfalto viscido per la pioggia, auto si ribalta e finisce fuori strada: muore 19enne

  • Folle inseguimento a 120 km/h per le strade di Carbonara: arrestato pregiudicato 33enne

  • Calano le occupazioni delle terapie intensive covid in Puglia: migliora anche il trend dei contagi sui tamponi eseguiti

  • Spostamenti ingiustificati fuori Comune, cibi e bevande consumati nei pressi di bar e locali: controlli anticovid e multe nel Barese 

Torna su
BariToday è in caricamento