Giovedì, 5 Agosto 2021
Cronaca

Marijuana nel casolare abbandonato: maxi sequestro a Ruvo, un arresto

L'operazione dei carabinieri nelle campagne alla periferia del paese: sequestrati oltre 160 chili di sostanza stupefacente, in manette un cittadino albanese di 25 anni

Un vero e proprio laboratorio per la lavorazione, il confezionamento e la vendita della marijuana, allestito all'interno di un casolare abbandonato nelle Marijuana Ruvo2(1)-2campagne di Ruvo. A fare la scoperta sono stati i carabinieri, che hanno arrestato un cittadino albanese di 25 anni, incensurato, accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Le indagini sono state avviate dai militari dopo alcune segnalazioni fatte da pattuglie di un istituto di vigilanza, che avevano da tempo notato movimenti sospetti. I carabinieri hanno così messo in atto una serie di sopralluoghi e appostamenti, fino a quando hanno sorpreso il giovane che, alla guida di un Fiat Doblò, trasportava alcune foglie di marijuana. Così sono rapidamente risaliti al casolare in contrada "Torre Mascoli", dove è stata fatta la scoperta: una vera e propria catena di montaggio per la lavorazione della droga, con foglie appese per l’essiccazione a travi di sostegno, altre adagiate su cartoni pronte ad essere confezionate e poi sacchi di plastica nei quali lo stupefacente veniva impacchettato.

Nel corso dell'operazione sono stati sequestrati oltre 160 chili di marijuana.  Immediato l’intervento della Sezione Investigazioni Scientifiche dei Nucleo Investigativo Carabinieri di Bari che ha proceduto al campionamento dello stupefacente per le successive analisi volte a determinare la concentrazione di principio attivo.  

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marijuana nel casolare abbandonato: maxi sequestro a Ruvo, un arresto

BariToday è in caricamento