Cronaca Corso Antonio Gramsci

Svaligia una masseria, ma perde il portafogli: 30enne finisce in manette

E' accaduto a Ruvo. L'uomo è stato rintracciato e arrestato poco dopo il furto dai carabinieri, che nell'abitazione hanno rinvenuto il portafogli del ladro con la sua carta d'identità

Durante la notte ha forzato la porta di ingresso di un'abitazione rurale nelle campagne di Ruvo, e dopo averla messa a soqquadro, è fuggito portando via un televisore, utensili per la casa e numerosi recipienti in acciaio contenenti olio d’oliva. Ma la fretta di allontanarsi dalla masseria gli ha giocato un brutto scherzo: l'uomo - un 30enne albanese da anni residente a Ruvo -  durante la fuga non si è accorto di aver perso il portafoglio, contenente anche la sua carta d'identità.

Così per i carabinieri che hanno compiuto il sopralluogo dopo il furto risalire al responsabile è stato semplice. Il 30enne è stato rintracciato e bloccato poche ore dopo in corso Gramsci.

I carabinieri hanno poi perquisito un casolare abbandonato in contrada Belluogo, dove il 30enne dimorava abituamelmnte da qualche tempo, rinvenendo l’intera refurtiva, per un valore di 2000 euro circa, restituita al legittimo proprietario. Il fermato è stato rinchiuso nel carcere di Bari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Svaligia una masseria, ma perde il portafogli: 30enne finisce in manette

BariToday è in caricamento