Ruvo: una coltivazione di marijuana nascosta tra gli alberi di un frutteto

La scoperta dei carabinieri in contrada "Torre Mascoli": circa 800 piante di marijuana nascoste tra filari di meli. Arrestati i proprietari del terreno, colti in flagrante mentre accedevano al fondo

La piantagione di marijuana scoperta dai carabineri

Un terreno di circa cinque ettari coltivato a frutteto trasformato in una vera e propria piantagione di marijuana. La scoperta è stata fatta all'alba dai carabinieri di Ruvo di Puglia, in un podere in contrada "Torre Mascoli". A finire in manette un 54enne già noto alle forze dell'ordine e suoi due figli incensurati, di 29 e 24 anni.

Tra i filari di meli del loro frutteto, i tre avevano disseminato circa 800 piante di marijuana, nascoste da sguardi indiscreti grazie alle fronde degli alberi. I carabinieri però li hanno colti in flagrante mentre alle prime luci dell'alba accedevano al fondo per curare le preziose piantine, e li hanno arrestati con l'accusa di “coltivazione illecita di sostanze stupefacenti”. La droga e il terreno sono stati sequestrati.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina finisce nel sangue a Bari: vittima si rifiuta di consegnare il denaro, accoltellato alla gola e alle gambe

  • Maltempo in arrivo e allerta arancione sul Barese: scuole chiuse in alcuni Comuni

  • Sangue e lacrime sulle strade del Barese: vittime perlopiù giovanissime, per gli incidenti stradali si muore di più

  • Maxi operazione dei carabinieri tra Bari e Altamura: 50 arresti tra capi clan e affiliati, scacco matto ai D'Abramo-Sforza

  • Ramo si spezza per il forte vento e lo investe in pieno: un morto nel Barese

  • Crollano calcinacci dal cavalcavia della SS16, danni alle auto: tratto chiuso al traffico

Torna su
BariToday è in caricamento