Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Saldi 'raddoppiati', al via da dopodomani. I commercianti: "Natale, bilancio non negativo"

Si comincia dal 5 per terminare il 28 febbraio. La settimana prossima comincerà anche il restyling di via Sparano: "Sacrificio sopportabile". Sugli addobbi di fine anno: "Si poteva fare di più"

La caccia agli sconti sarà ufficialmente aperta dopodomani: tornano i saldi invernali, in programma, anche questa volta, prima dell'Epifania, e i commercianti baresi si preparano per uno dei periodi più importanti dell'anno sul fronte affari e vendite. La Regione Puglia, per il 2017, ha deciso di prolungare il periodo di offerte, allungandolo, per la sessione invernale, al 28 febbraio e per quella estiva (con inizio il primo luglio) al 15 settembre. La scelta potrebbe avere effetti positivi sulla categoria, consentendo a cittadini e turisti di comprare di più: "Può essere un vantaggio - afferma Benny Campobasso, presidente di Confesercenti Bari - magari a compensare l'anticipo dei saldi invernali a prima dell'Epifania che, da qualche anno, invoglia la gente ad aspettare dopo Capodanno per acquistare. Sul raddoppio del periodo siamo stati tra quelli che erano favorevoli e siamo soddisfatti di averlo ottenuto grazie anche alla sensibilità delle altre associazioni di categoria e della Regione. Ci aspettiamo in una tenuta maggiore e più prolungata".

I saldi, dunque, per compensare i risultati dello shopping natalizio? Non ci sono ancora dati ma sembra che le vendite siano in linea con lo scorso anno: "Il clima caldo - prosegue Campobasso - non ha molto agevolato il settore dell'abbigliamento. Gli acquisti si sono spostati molto sugli oggetti low cost ma possiamo dire che non si è rinunciato ai regali". Alle circostanze del periodo si è aggiunta, per i negozianti del Murattiano, un'altra variabile, quella dei lavori su via Sparano, pronti a cominciare con la loro fase vera e propria dalla prossima settimana, ma già con un impatto importante, in termini di atmosfera natalizia, malgrado le iniziative preparate da Palazzo di Città: "Sugli addobbi - dice Campobasso - avremmo potuto fare di più sia noi commercianti che il Comune. In effetti non si respirava molto l'aria delle Feste. Sul cantiere, però, ritengo non vi sarà un grosso impatto su via Sparano. Di fatto ogni isolato verrà ingabbiato per 30-40 giorni. Penso sia un sacrificio sopportabile: probabilmente ne risentiranno i bar, ma al termine, tra un annetto circa, il restyling porterà dei benefici in tutto il Centro".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Saldi 'raddoppiati', al via da dopodomani. I commercianti: "Natale, bilancio non negativo"

BariToday è in caricamento