rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

Epatite fulminante, giovane salvo per miracolo a Bari: eseguito al Policlinico trapianto lampo di un fegato appena donato

Portato d’urgenza al pronto soccorso, è stato ricoverato in Rianimazione. In meno di 24 ore si è reso disponibile per lui un fegato donato da una famiglia pugliese ed è stato operato da una equipe di 12 persone tra medici, infermieri, personale sanitario

Arrivato al pronto soccorso con un’epatite fulminante e sottoposto a trapianto di fegato in meno di 24 ore. È la storia a lieto fine di Ismail Sangare, 20 anni, proveniente dalla Costa d’Avorio, salvato dall’equipe multidisciplinare per i trapianti di fegato del Policlinico di Bari.

Il giovane ivoriano, sbarcato in Italia con un barcone un anno e mezzo e fa e con regolare permesso di soggiorno, è stato colpito da un’insufficienza epatica acuta mentre era al lavoro in un bar della città.

Portato d’urgenza al pronto soccorso, è stato ricoverato in Rianimazione. In meno di 24 ore si è reso disponibile per lui un fegato donato da una famiglia pugliese ed è stato operato da una equipe di 12 persone tra medici, infermieri, personale sanitario.

Il trapianto è riuscito e il ragazzo è stato dimesso. Ad ospitarlo, per la durata della convalescenza durante la quale non potrà lavorare, sarà una casa di comunità di Acquaviva delle Fonti: a trovargli la sistemazione, in una gara di solidarietà avviata dal personale, è stata un’infermiera del reparto che lo ha seguito. 

“Questa storia rappresenta una grande soddisfazione sia per l’aspetto scientifico-sanitario sia per quello umanitario – commenta il direttore dell’Uoc Chirurgia generale e Trapianti di fegato, prof. Luigi Lupo – Si tratta di un ragazzo che a 15 anni è stato costretto ad abbandonare il suo Paese attraversando a piedi il centro Africa, rimanendo bloccato in un campo in Libia, attraversando il Mediterraneo su un barcone stipato con centinaia persone per due giorni per due notti. Accolto e ospitato in Italia, ha potuto godere della sanità pubblica italiana e grazie a questa si è salvato”.

Ismail e infermiera-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Epatite fulminante, giovane salvo per miracolo a Bari: eseguito al Policlinico trapianto lampo di un fegato appena donato

BariToday è in caricamento