Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca San Giorgio

San Giorgio: complanari trasformate in discarica, protestano i residenti

Nei giorni scorsi gli abitanti del quartiere hanno affisso enormi striscioni sulla tangenziale per protestare contro l'abitudine di abbandonare rifiuti nei pressi della stazione chiusa di Monte Telegrafo

Qualche giorno fa la notizia ha trovato spazio sul sito dell'edizione locale di Repubblica: gli abitanti di San Giorgio, stanchi dell'abitudine di alcuni "incivili" di abbandonare rifiuti sulle complanari che conducono al quartiere, hanno affisso nei pressi della tangenziale, in direzione Torre a Mare, enormi striscioni di protesta. Scarti di lavorazione edile, pneumatici, elettrodomestici, residui di potature di piante: rifiuti di ogni genere vengono quotidianamente abbandonati sul ciglio delle complanari che conducono al mare, all'altezza della stazione chiusa di Monte Telegrafo. Di fronte all'inefficacia dei controlli, i cittadini del quartiere hanno preso l'iniziativa, scrivendo enormi cartelli per invitare chi deve sbarazzarsi di rifiuti ingombranti a chiamare il numero verde all'Amiu.


Sul fatto arriva oggi il commento Vincenzo Anelli, vice responsabile per la Puglia dell’Italia dei Diritti. Anelli ha espresso il suo pieno appoggio alla protesta dei residenti di San Giorgio, sottolineando come l'abbandono indiscriminato dei rifiuti, oltre a rappresentare un danno per l'ambiente, può anche costituire un serio pericolo per la salute dei cittadini. “Chi è tenuto a monitorare il territorio individuando i responsabili di simili azioni - ha ricordato Anelli - deve adempiere al pieno il suo dovere. Il problema dei controlli è centrale”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Giorgio: complanari trasformate in discarica, protestano i residenti

BariToday è in caricamento