Cronaca San Girolamo - Fesca / Via Nicolò Van Westerhout

San Girolamo: tenta di buttarsi in mare, salvato dalla polizia

A lanciare l'allarme un passante che ha notato l'uomo in acqua, all'estremità del pontile del lido Trampolino. L'uomo, un 46enne barese, in stato confusionale, è stato raggiunto e riportato a riva dai poliziotti

Ha cercato di buttarsi nel mare in burrasca, ma qualcuno si è accorto della sua presenza e ha allertato la polizia, che è intervenuta sul posto portandolo in salvo. E' accaduto ieri intorno alle 14 nei pressi del Lido Trampolino, a San Girolamo. Ad essere soccorso dai poliziotti, un uomo di 46 anni, avvistato da un passante mentre si allontanava in acqua lungo il pontile della struttura balneare.

I poliziotti giunti sul posto hanno creato una catena umana dal pontile fino all'uomo, cercando in un primo momento di convincerlo a tornare a riva. L'uomo però, in evidente stato confusionale, continuava ad allontanarsi, costringendo così i poliziotti a bloccarlo e portarlo indietro di peso. Sulla battigia,  il 46enne è stato soccorso da un'ambulanza del 118, che lo ha trasportato al Policlinico, dove è stato ricoverato nel reparto pschiatria, visto il perdurare dello stato di confunzione mentale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Girolamo: tenta di buttarsi in mare, salvato dalla polizia

BariToday è in caricamento