Waterfront San Girolamo, il cantiere infinito: la piazza sul mare non sarà pronta per l'estate

Il punto sui lavori per il rifacimento del lungomare: la struttura 'cuore' del progetto non sarà pronta nei prossimi mesi. A breve, invece, la realizzazione delle spiagge in ciottoli

Foto Fb La Voce di Marconi-Fesca-San Girolamo

Da una parte le erbacce nella nuova passeggiata, dall'altra lo scheletro dell'edificio principale della nuova piazza sul mare, dove i lavori non termineranno prima dell'estate. A San Girolamo i residenti vorrebbero sfruttare meglio le prime giornate di sole di una primavera alle porte ma devono fare i conti con il cantiere del waterfront che da due anni e mezzo sono ormai parte integrante di un quartiere in continua trasformazione. I disagi tra viabilità rivoluzionata, polvere e rumori, continueranno ancora per un po', in particolare per la 'piastra' servizi che sarà cuore pulsante del nuovo fronte mare: "Il livello di finitura attuale delle opere - spiega l'assessore cittadino ai Lavori Pubblici, Giuseppe Galasso - ci consente di prevedere che i lavori continueranno anche nei mesi estivi".

Nevica a Bari, il cantiere del waterfront diventa pista da snowboard

Qualche novità, invece, è attesa a breve per le prime due spiaggette in ciottoli: "Stiamo per approvare - afferma l'assessore - una perizia di variante che permetterà di sbloccare le attività relative ai ciottoli che saranno più piccoli per aumentare il livello di comfort delle persone". L'obiettivo, in questo caso, è quello di completare i lavori in 3 mesi, in tempo per la stagione estive. La riapertura alla balneazione, nelle intenzioni del Comune, potrebbe riguardare anche Lido Massimo e Lido Adria. Lunedì è previsto un sopralluogo da parte dell'assessore e dei tecnici per pianificare i prossimi mesi del cantiere. Nel frattempo, i residenti chiedono di accelerare il più possibile gli interventi con qualcuno che arriva persino a rimpiangere la situazione precedente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso il Dpcm del 3 dicembre, tra ipotesi di nuove restrizioni e deroghe per i ricongiungimenti familiari

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Scontro tra auto e bici sulla Statale 16 a Torre a Mare: muore ciclista 31enne

  • Tragico incidente sulla statale 16 a Bari: impatto tra auto e camion, muore donna

  • Investe ciclista sulla ss16 e fugge, arrestata pirata della strada: positiva all'alcol test

  • "Puntiamo alla zona gialla". Decaro: "Con misure meno restrittive per un Natale più sereno"

Torna su
BariToday è in caricamento