menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Girolamo attende il suo waterfront. Sos Città: "Petizione online e lettera a Decaro"

Anni di rinvii e nessuna certezza sulla data di avvio dei lavori. Cancellaro: "I residenti sono preoccupati e sfiduciati. L'opera potrebbe cambiare il volto al quartiere. Chiediamo chiarimenti"

La sua realizzazione cambierebbe radicalmente la geografia, l'economia e di conseguenza l'assetto sociale di un intero quartiere, dove la criminalità impone la sua legge anche a colpi di kalashikov, come accaduto ieri. San Girolamo aspetta da quasi un decennio il suo nuovo waterfront, ma, di rinvio in rinvio, si è oramai giunti al 2015, senza che i lavori siano neppure cominciati. Ventitre milioni previsti anche nel Piano per le Opere pubbliche 2014: rimodulazione della costa, 4 nuove spiagge, una piazza e aree pedonali, tutto ancora in alto mare e apertura dei cantieri genericamente fissata per quest'anno.

Il malumore, tra gli abitanti, è evidente, mentre cominciano a moltiplicarsi iniziative e segnalazioni per sbloccare la situazione. Il gruppo Sos Città ha lanciato una petizione online per chiedere chiarezza: "In questi giorni - spiega Danilo Cancellaro, presidente dell'associazione - abbiamo ricevuto numerose richieste sul tema da parte dei cittadini. C'è un silenzio spaventoso. Da pochi giorni abbiamo lanciato una petizione e scritto anche al sindaco. I residenti sono preoccupati: molti - afferma Cancellaro - hanno anche deciso di investire proprio per la presenza del nuovo waterfront".

Mese dopo mese, in ogni caso, si rischia di perdere un'altra estate, da passare, magari, tra problemi di fogna e sporcizia sul lungomare: "Gli abitanti - osserva Cancellaro - sono anche sfiduciati: siamo convinti che l'opera possa portare lavoro, turismo e ricchezza nella zona, allontanando la gente dalla criminalità, anche a costo di sacrificare parecchio tempo per la sua costruzione. Ci vogliono però delle risposte e lo diciamo - conclude - senza voler fare strumentalizzazioni politiche".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento