menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La 'strettoia' sul lungomare di San Girolamo: "Quell'isola pedonale è da abbattere"

I cittadini del quartiere ne chiedono la rimozione per la "pericolosità" e il rischio incidenti. L'assessore Galasso: "Valuteremo l'ipotesi"

Un vero e proprio 'budello' di strada, a doppio senso, una 'chicane' pericolosa se si arriva con velocità o se si è alla guida di un mezzo non piccolo, peggio se un furgone: a San Girolamo i residenti chiedono la rimozione di un'isola pedonale diventata piuttosto fastidiosa dopo l'avvio dei cantieri per il rifacimento del Lungomare e le costruzione delle nuove case popolari Arca. Le auto sono costrette a percorrere un tratto estremamente stretto, con il rischio di andare a sbattere con altri veicoli o, come già successo, di distruggere l'angolo del marciapiede

Il Comitato San Girolamo: "Difficoltà per i mezzi di soccorso"

"E' abbastanza pericoloso - spiega Francesco Albergo, presidente del Comitato San Girolamo -  anche perché i mezzi di soccorso hanno qualche difficoltà di accesso. Qualche giorno fa il problema si è presentato a causa di un incendio nella zona. Da mesi abbiamo chiesto al Comune di interfacciarsi con l'Arca per capire come procedere. Chiediamo l'abbattimento di quelle finte aiuole per realizzare un rettilineo", in modo da semplificare l'intricata viabilità dell'area.

Galasso: "Situazione provvisoria, in attesa di completare il lungomare"

L'assessore cittadino ai Lavori Pubblici, Giuseppe Galasso, spiega lo stato dell'arte: "Si tratta di una situazione transitoria - afferma - perché stiamo terminando la sistemazione del lungomare. Tra l'altro, le case adiacenti, quando verranno ultimate le nuove palazzine popolari, con il conseguente trasferimento degli inquilini, verranno abbattute. Chiederò, comunque, all'Arca, di eliminare completamente quell'isola. Nel frattempo si potrebbe già riparare l'angolo distrutto dall'impatto con un veicolo". Galasso, inoltre, annuncia qualche novità per rendere più facile la localizzazione della parrocchia del quartiere: "A fine mese - specifica - vi sarà la festa patronale e abbiamo pensato di posizionate 7 cartelli, di cui 4 acquistati da noi e 3 da Arca, per indicare come trovare e raggiungere la chiesa di San Girolamo. In occasione delle celebrazioni, inoltre, verranno effettuate riparazioni al manto stradale e alle buche".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Attico di lusso nel cuore di Bari: un sogno a due passi dal mare dove il fascino dell'antico si sposa all'eleganza del moderno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento