menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Girolamo, Sos Città: "Ripuliamo i muri del giardino Triggiani"

L'associazione chiede interventi per ripulire le scritte nel parchetto del quartiere, inaugurato qualche anno fa ma più volte oggetto di atti vandalici

"Il giardino Triggiani è un piccolo polmone verde inaugurato qualche anno fa nel cuore del quartiere San Girolamo, ma da allora l'attenzione da parte delle Amministrazioni comunali che si sono susseguite è sempre stata molto scarsa.  Incuria, furti, giostre non funzionanti, verde non curato ecc. hanno caratterizzato il giardino Triggiani nei suoi primi anni di vita. L'attenzione ora viene posta sui muretti di delimitazione delle aiuole nonché sui muri confinanti con le aree private e residenziali presenti alle spalle completamente sporcate da scritte, anche di mal costume". L'associazione Sos Città interviene sullo stato in cui versa il parchetto del quartiere San Girolamo.

"Il mancato rispetto verso i beni pubblici da parte degli stessi cittadini baresi è un dato di fatto, ma ciò non vuol dire che non si debba intervenire per cercare soluzioni" - spiega il presidente di Sos Città, Danilo Cancellaro - "È assurdo che un cittadino si sia rivolto a noi dopo aver segnalato tale situazione, oltre tre mesi fa, all'assessore competente senza che nessun intervento sia ancora stato effettuato".

"Tali interventi ovviamente comportano una spesa per le casse comunali, ma si potrebbe cercare di evitare tali comportamenti attraverso l'installazione di apposite telecamere per individuare i colpevoli o, meglio ancora, istituire un servizio di guardania come già in passato sperimentato a pieni voti e da me richiesto, nel giardino Mimmo Bucci" - racconta il Vicepresidente di Sos Città, nonché ex Presidente dell’VIII Circoscrizione, Dino Tartarino - "Addirittura in passato, essendosi verificata la medesima situazione, feci ripristinare tutti i muri circostanti a mie spese facendo lavorare gente disoccupata. Anche situazioni di questo tipo possono aiutare, avendo una duplicità finalità, sociale ed economico" racconta. "L'auspicio al momento - concludono i rappresentanti dell'associazione - è che l'Amministrazione intervenga per ripristinare i muri e ridare dignità al giardino, ma anche che, quanto prima, si programmino interventi diretti a prevenire situazioni di questo tipo".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento