rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca

San Girolamo, il waterfront prende forma: nuovo sopralluogo del sindaco Decaro

Primo cittadino e assessore ai Lavori pubblici sul cantiere: completati al 50% i lavori previsti a terra, mentre si attende ancora l'ultima autorizzazione della Marina militare per cominciare anche le lavorazioni delle opere a mare

Il waterfront di San Girolamo prende forma. Procedono i lavori per la riqualificazione del lungomare, da lungo tempo attesi dai residenti. Questa mattina il sindaco Decaro e l'assessore ai Lavori pubblici Galasso hanno effettuato un nuovo sopralluogo sul cantiere. 

Al momento, sono state completate al 50% le opere previste a terra, con la pavimentazione di gran parte dei percorsi pedonali, mentre sono cominciati da alcuni giorni i lavori di esecuzione delle fondazioni su pali (già fatti 80 pali dei circa 200 previsti in progetto) e realizzate la metà delle opere della nuova rete di fognatura bianca e del nuovo impianto di pubblica illuminazione previsti nel progetto. Ancora fermi, invece, gli interventi in mare (in realtà già annunciati per il mese di marzo) a causa di un'ultima autorizzazione non ancora rilasciata dal comanda della Marina militare.

"Vediamo l’opera prendere forma giorno dopo giorno – ha spiegato l’assessore Galasso - sono visibili le aiuole che ospiteranno la macchia mediterranea tra le due sedute e i riquadri per le alberature che saranno piantate lungo tutti i due chilometri di costa. Stiamo sollecitando il comando della Marina militare (Marifari) affinché rilasci alla Capitaneria di Porto di Bari, e a cascata all’amministrazione comunale, l'ultima autorizzazione mancante per cominciare anche le lavorazioni delle opere a mare, che costituiscono gran parte dell'importo contrattuale. Il primo passo sarà la costruzione dei tratti di scogliera perpendicolari alla linea di costa, i cosiddetti "pennelli", a cui seguiranno i lunghi tratti di scogliera paralleli alla costa, distanti circa 100 metri, che garantiranno la necessaria protezione del lungomare dalle mareggiate invernali. In questi giorni stiamo anche perfezionando i dettagli di una piccola perizia di variante con cui recepiremo alcune indicazioni e richieste che ci sono venute dal Municipio e dai residenti della zona, con particolare riferimento all'accessibilità carrabile e alla necessità di maggiori posti auto in corrispondenza di alcuni edifici". 

"Contiamo entro l’anno prossimo di consegnare alla città questo straordinario tratto di costa – afferma il sindaco Decaro -. Il cantiere sta procedendo senza grandi intoppi e rispetto alle opere a terra manca soltanto la pista ciclabile e la zona a verde che ospiterà esemplari di macchia mediterranea che caratterizzeranno l’opera. Questo sarà il waterfront più bello dell’Adriatico che attirerà tanti turisti nella nostra città e che darà la possibilità ai cittadini baresi di godersi questo tratto di lungomare passeggiando, andando in bicicletta e anche e soprattutto facendo il bagno con accessi al mare agevoli e sicuri. Questa è anche una grande opportunità di riqualificazione per un quartiere periferico che si sviluppa prevalentemente sulla costa e finalmente avrà un lunga spiaggia attrezzata e una possibilità concreta di sviluppo economico e turistico". 
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Girolamo, il waterfront prende forma: nuovo sopralluogo del sindaco Decaro

BariToday è in caricamento