menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rotatoria via Fanelli, i lavori vanno avanti. Il Comune: "Previsti posti auto e moto"

Sopralluogo dell'assessore Galasso, che questa mattina ha incontratogli esercenti della zona, raccogliendo le loro richieste relative alla necessità di garantire la presenza di posteggi

I lavori procedono spediti, e se il cronoprogramma stabilito verrà rispettato, la nuova rotatoria all'incrocio tra via re David, via Fanelli e via Di Vittorio, nei pressi della chiesa di San Marcello, potrà essere pronta per l'inizio del nuovo anno.

Intanto questa mattina l'assessore ai Lavori pubblici, Giuseppe Galasso, accompagnato dal dirigente del settore Strade Claudio Laricchia e dal presidente della commissione consiliare Lavori pubblici Silvio Delle Foglie, ha effettuato un sopralluogo sul cantiere, per poi incontrare i commercianti della zona.

Tra le questioni affrontate, quella dei parcheggi, sollevata dagli esercenti della zona. Secondo quanto pianificato dal Comune, ne saranno realizzati 11 (uno dei quali riservato ai cittadini disabili) di fronte agli esercizi commerciali, che saranno regolati da una sosta oraria. Inoltre, saranno posizionate delle rastrelliere per le biciclette sui marciapiedi in fase di allargamento e, nelle vicinanze, saranno individuati ampi spazi destinati al parcheggio delle motociclette.

"Siamo fiduciosi e ottimisti di riuscire a completare tutto entro l’anno - ha commentato l'assessore Galasso - L’impresa, infatti, si sta impegnando per cercare di accelerare le operazioni in modo da causare meno disagi possibili a residenti e commercianti e chiudere il cantiere entro la fine dell’anno. La realizzazione della rotatoria è un intervento molto importante perché alleggerirà notevolmente il traffico nella zona, riducendo tempi di attesa per gli automobilisti, percentuale di incidenti, smog e inquinamento acustico".

Parallelamente ai lavori, alcune squadre della Multiservizi hanno iniziato le operazioni di potatura delle piante presenti sullo spartitraffico di via Di Vittorio.  Questi interventi proseguiranno poi nei prossimi giorni lungo viale Di Vittorio e via Papa Giovanni XXIII,  fino ad arrivare all'incrocio con viale Orazio Flacco, in prossimità del Policlinico. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento