Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

San Nicola: i tagli colpiscono la festa e i vigili minacciano lo sciopero

Il corteo sarà più breve, le Frecce tricolori non ci saranno, il Patrono non sbarcherà al solito molo e i vigili minacciano di non lavorare se non verranno pagati gli straordinari

Prima le proteste dei giostrai che non volevano sistemarsi con le loro strutture a Parco Perotti; poi la notizia della mancanza, quest’anno, delle Frecce tricolore. E ancora, il ‘taglio’ al percorso del corteo storico. In ultimo, le proteste dei vigili urbani che minacciano di non lavorare se non gli verranno stanziati i pagamenti per i servizi straordinari di vigilanza davanti alle scuole e i notturni.

I preparativi per la tre giorni dei festeggiamenti in onore di San Nicola non vanno proprio nel migliore dei modi. Fino ad oggi, l’Amministrazione comunale si è imbattuta prima nelle proteste dei giostrai, che alla fine l’hanno avuta vinta, ora con quelle degli agenti della municipale che annunciano di non prendere parte al servizio d’ordine se prima non otterranno i pagamenti dovuti. Ma, proprio su questo tema, interviene il comandante che calma gli animi e garantisce: “ Faremo quello che c’è da fare, come sempre”, anche se l’organico sarà ridotto. Infatti saranno 100 i vigili in circolazione, a differenza dei 150 degli altri anni.

Altra novità di questa edizione della Festa patronale colpirà il corteo storico che diventa più corto, con lo sbarco al molo Sant’Antonio, invece di quello di San Nicola. Anche lo spettacolo pirotecnico subirà ‘decurtazioni’: invece di due sere, si terrà solo tra l’8 e il 9 maggio.

Inoltre, la riunione di ieri pomeriggio nelle stanze di Palazzo di Città ha definito gli ultimi dettagli della manifestazione. Potenziato il servizio di bus navetta dai park & ride al centro cittadino: saranno 17 i mezzi in funzione, dalle 9 di mattina per la tre giorni, che percorreranno tre itinerari (da Parco Due Giungo a largo Matteotti e al ponte di corso Cavour, e da corso Vittorio Veneto al Castello Svevo). Altri bus, invece, collegheranno il parcheggio interno al porto, dove sosteranno i più di cento pullman attesi, con la basilica di San Nicola. In ultimo, confermato il blocco alla circolazione automobilistica nel centro cittadino, da corso Vittorio Emanuele al lungomare Nazario Sauro passando per il ponte Di Vagno, piazza Massari  via Piccinni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Nicola: i tagli colpiscono la festa e i vigili minacciano lo sciopero

BariToday è in caricamento