menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Nicola, pronto il bando per l'assegnazione dei posteggi agli ambulanti

L'assessore al Commercio Palone: "Aumentato il numero di posteggi per garantire maggiore partecipazione agli operatori autorizzati"

E' stato pubblicato sul sito del Comune l'avviso per l'assegnazione dei posteggi ai venditori ambulanti in vista della Fiera di San Nicola, in programma dal 7 al 9 maggio. Gli operatori autorizzati interessati all’assegnazione degli spazi per la vendita di prodotti artigianali, prodotti dell’enogastronomia pugliese, prodotti non alimentari, o titolari di paninoteche mobili - fast food, friggitorie e street food, potranno avanzare domanda al Comune attraverso un apposito modulo, indicando anche la zona di interesse dello stallo.

La concessione di posteggio sarà valida solo per l’edizione 2017 della manifestazione e ad ogni operatore non sarà rilasciata più di una concessione.

Le zone di lungomare occupate dalla manifestazione e gli stalli da assegnare sono, indicativamente: lungomare Imperatore Augusto, lato mare: massimo 57 posteggi, riservati principalmente allo stazionamento di paninoteche mobili - fast food, friggitorie e street food; lungomare Imperatore Augusto, lato terra: massimo 95 posteggi; da via Genovese al Fortino Sant’Antonio, lato terra: massimo 26 posteggi; da piazza IV Novembre a via Genovese, lato terra: massimo 5 posteggi; via Genovese, lato terra: massimo 3 posteggi. In ogni caso nessuna occupazione sarà autorizzata oltre il limite dell’incrocio tra il lungomare Imperatore Augusto e corso Vittorio Emanuele.

"Quest’anno abbiamo previsto un aumento delle postazioni autorizzate che da circa 150 passano a 186 – spiega Carla Palone -. Questo perché vogliamo incentivare il più possibile le attività legali che avranno modo e spazio per partecipare alla manifestazione più amata dai baresi. Con questo avviso ci muoviamo per tempo per assegnare gli spazi autorizzati, con l’obiettivo di gestire al meglio le procedure in vista della nuova edizione della festa. Intanto, grazie alla collaborazione con le associazioni di categoria, in particolare quest’anno con Confesercenti, 12 operatori ambulanti stanno frequentando gratuitamente il corso per ottenere la licenza di somministrazione di alimenti e bevande che gli consentirà di lavorare nel rispetto delle regole e partecipare già da ora ad avvisi come quello che stiamo pubblicando. Questo perché vogliamo mettere tutti nelle condizioni di lavorare, vogliamo offrire ai baresi e ai tanti visitatori una festa di qualità e goderci la tre giorni nel rispetto delle regole e del divertimento di tutti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Attico di lusso nel cuore di Bari: un sogno a due passi dal mare dove il fascino dell'antico si sposa all'eleganza del moderno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento