Cronaca San Paolo

Palese: sì agli alloggi per i militari, respinto il ricorso del Comune

Il Consiglio di Stato dà al via libera alla costruzione dei 1000 alloggi di servizio destinati alle forze dell'ordine e boccia il ricorso dell'amministrazione comunale: presentato in ritardo

Il 'villaggio militare' a Palese si farà. A dare il via libera alla costruzione dei mille alloggi di servizio destinati alle forze dell'ordine è stato ieri il Consiglio di Stato, che ha respinto il ricorso presentato dal Comune, accogliendo invece l'appello del MInistero della Difesa e dell'Agenzia del Demanio insieme alla società "Pro.difesa" contro la decisione del Tar.

In un primo momento, infatti, il tribunale amministrativo regionale aveva dato ragione al Comune, annullando il progetto di realizzazione del complesso residenziale per i militari tra San Paolo e Palese, su un suolo vicino a quello della Cittadella della Finanza.  Ma il Consiglio di Stato ha ribaltato ieri la sentenza, dichiarando "irricevibile" il ricorso del Comune di Bari. Una bocciatura che non entra quindi nel merito, ma si ferma sul piano della "ricevibilità":  il ricorso, infatti, è stato presentato dall'amministrazione comunale oltre il termine consentito di 60 giorni, sebbene il Comune fosse a conoscenza del progetto già da tempo prima.

A dimostrarlo sarebbe un comunicato stampa - che ha poi rappresentato la 'prova' per il Consiglio di Stato - pubblicato sul sito del Comune dalll'assessore all'Urbanistica Elio Sannicandro nel marzo 2010, in cui si fa riferimento al progetto e alla sua localizzazione, mentre il ricorso fu poi presentato dal Comune soltanto nel successivo mese di novembre.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palese: sì agli alloggi per i militari, respinto il ricorso del Comune

BariToday è in caricamento