menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Case popolari occupate abusivamente al San Paolo, esecutivi primi provvedimenti di sgombero

Il caso degli alloggi di via Carlo Gnocchi, finiti al centro di un'indagine della Procura. Trenta appartamenti, nelle prossime settimane, dovranno essere liberati, ma il numero è destinato a crescere

Diventano esecutivi i primi provvedimenti di sgombero per le case popolari occupate abusivamente in via Carlo Gnocchi, al quartiere San Paolo. Finora, i provvedimenti depositati dalla Procura, alla scadenza dei 60 giorni stabiliti dal Riesame per l'eventuale sanatoria, sono stati trenta, ma il numero  destinato ad aumentare nelle prossime settimane.

Al termine delle indagini condotte dai carabinieri e coordinate dalla Procura di Bari, sono stati in tutto 88 gli appartamenti per i quali sono state riconosciute irregolarità nell'occupazione. Sono inoltre in corso indagini per accertare la regolarità delle sanatorie finora concesse.

I giudici avevano anche concesso all'amministrazione due mesi per verificare la concessione di eventuali altre sanatorie, e parallelamente la Procura ha avviato anche un'altra indagine per omissione di atti d'ufficio con riferimento alle presunte responsabilità di Arca e Comune di Bari, che per decenni avrebbero tardato nelle risposte sulle istanze di sanatoria presentate dagli inquilini abusivi.

Le famiglie, dal canto loro, si difendono affermando di aver sempre pagato il dovuto a Comune e Arca, e di aver in alcuni casi presentato la domanda di sanatoria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Attico di lusso nel cuore di Bari: un sogno a due passi dal mare dove il fascino dell'antico si sposa all'eleganza del moderno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento