Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

San Paolo: confiscati scooter e auto a due presunti affiliati al clan Telegrafo

Il sequestro, del valore complessivo di 60.000 euro, è stato eseguito stamattina dai carabinieri della Compagnia di Bari San Paolo. Il vertice del clan era stato decapitato grazie a due operazioni antimafia avvenute del 2003 e nel 2008

Nuovo sequestro di beni ai danni di un clan mafioso stamattina a Bari. I carabinieri della Compagnia di Bari San Paolo hanno provveduto alla confisca di tre autovetture e due scooter del valore complessivo di 60mila euro di proprietà di due presunti affliliati al clan Telegrafo.

L'associazione mafiosa era stata di fatto già decapitata nell'ottobre del 2003 e nel febbraio del 2008 con le operazioni "Manhattan" e "Iceberg", che portarono all'arresto complessivo di 66 persone.

In particolare, a seguito dell’operazione “Manhattan”,, tra i cui due appartamenti nel centro cittadino, sette autovetture e motocicli di grossa cilindrata, sei conti correnti e libretti deposito e quote azionarie di una società barese operante nei settori posteggio e custodia autoveicoli, autotrasporto merci, rimessaggio e riparazione imbarcazioni.


I beni oggetto del provvedimento odierno, invece, erano tra quelli già oggetto del sequestro anticipato eseguito dai Carabinieri il 9 luglio dello scorso anno ammontanti a 300.000 euro circa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Paolo: confiscati scooter e auto a due presunti affiliati al clan Telegrafo

BariToday è in caricamento