Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca San Paolo

San Paolo: scippa una donna davanti all'ufficio postale, arrestato 32enne

Il malvivente ha sorpreso alle spalle una donna che aveva appena prelevato del denaro allo sportello bancomat, strappandole con violenza la borsa e scaraventandola a terra. Grazie alla descrizione fornita dalla vittima, è stato individuato e arrestato poco dopo in un'abitazione della zona

Ha aspettato in disparte che la sua vittima completasse il prelievo di denaro allo sportello bancomat dell'ufficio postale. Poi, quando la donna stava per allontanarsi l'ha aggredita alle spalle, strappandole la borsa con violenza tale da scaraventarla tutto. Il tutto per impossessarsi dei 100 euro che la vittima, una donna di 37 anni, aveva appena riposto nel portafogli.

E' accaduto ieri pomeriggio davanti all'ufficio postale del quartiere San Paolo, dove i carabinieri hanno arrestato il 32enne M. T., già noto alle forze dell’ordine, con l’accusa di rapina aggravata e falsa attestazione a pubblico ufficiale sulla propria identità personale.

A permettere di rintracciare lo scippatore, dileguatosi a piedi dopo la rapina, è stata la descrizione fornita dalla stessa vittima, che nonostante la rapidità dell'aggressione e lo shock è riuscita a fissare alcuni tratti somatici del malvivente, identificato e rintracciato poco dopo in un'abitazione della zona. I soldi appena rubati sono stati trovati nelle tasche dello scippatore, mentre la borsa da donna, contenente i documenti personali della vittima, è stata rinvenuta poco dopo all’interno di una cassetta Enel di un condominio dove è stato dimostrato essersi recato prima del controllo.

La refurtiva è stata restituita alla donna, che a causa delle ferite riportate nella caduta è stata trasportata al Pronto soccorso dove le sono stati prescritti alcuni giorni di riposo. Il 32enne è stato invece arrestato e condotto in carcere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Paolo: scippa una donna davanti all'ufficio postale, arrestato 32enne

BariToday è in caricamento