menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Catino, riaprono i locali del centro 'pluriuso'. Brandi: "Riattivare gli spazi vuoti della città"

La struttura sarà gestita da tre associazioni che si occuperanno di sport e sostegno sociale. Il vicesindaco: "Proseguiremo occupandoci delle grandi strutture ancora abbandonate"

Consegnati, questa mattina, i locali del centro pluriuso di Catino, alle tre associazioni selezionate tramite una commissione comunale. I beneficiari della struttura saranno la Asd Football Bari, L'altra Cicogna Onlus e 'Bari Leale', le cui attività, rispettivamente, riguardano l'avviamento allo sport, l'informazione e il sostegno psicologico alle coppie infertili e aggregazione sociale su temi di interesse in collaborazione con i residenti. La struttura è stata consegnata ufficialmente dal vicesindaco Brandi: “È una grande soddisfazione aver affidato i locali del pluriuso - ha commentato Brandi - perché questo significa concretamente rigenerare, riqualificare e, indirettamente, garantire maggior sicurezza coinvolgendo i residenti della zona. A fine mese consegneremo altri due locali di Catino a due associazioni che si occupano una di anziani e una di attività scoutistiche, mentre nei primi giorni di settembre completeremo l’affidamento di due locali in piazzetta Eleonora, a San Pio, in favore della Frates e del Comitato di quartiere, nonché del locale esistente all’interno del giardino Mimmo Bucci, al Libertà".

"Stiamo lavorando per ridare vita a tutti gli spazi vuoti della città, com’è accaduto con l’ex Arena Moderno di via Napoli - afferma Brandi - e proseguiremo a breve occupandoci delle grandi strutture ancora abbandonate. Nel mese di settembre, con tutte le associazioni affidatarie del locali del pluriuso di Catino, organizzeremo una giornata dedicata ai cittadini nel corso della quale verranno presentati tutti i progetti promossi dalle associazioni coinvolte con la partecipazione dell’assessorato al Welfare e del Municipio di Palese e Santo Spirito”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento