Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca Catino - San Pio

San Pio: riapre la ludoteca "Eleonora", il quartiere ritrova un punto d'incontro

Dal 1 agosto ripartono le attività formative e culturali riservate ai bambini dai 6 ai 12 anni. Tra le novità "Il laboratorio del giocattolo", per imparare a riparare i giocattoli e a costruirne di nuovi

Nuove idee, nuovi progetti culturali, nuove attività ludico-formative: la ludoteca "Eleonora" del quartiere San Pio dal primo agosto riapre i battenti. Dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 13 e dalle ore 16 alle 19, i bambini del rione di età compresa tra i 6 e i 12 anni potranno tornare a partecipare alle attività organizzate dalla cooperativa Gea, a cui è stata affidata la gestione del centro.

In programma attività riservate ai bambini ma anche ai loro genitori,  i quali potranno gestire i laboratori insieme agli animatori, entrando in relazione con i più piccoli in un clima di divertimento e gioco.
“Oltre a quelle che sono le consuete attività ludiche - ha spiegato la presidente della cooperativa Gea, Grazia Vulpis - noi pensiamo che dalla ludoteca Eleonora possano prendere avvio alcune buone pratiche in grado di diventare nel tempo la struttura della ludoteca stessa”.

Come nel caso del "laboratorio del giocattolo", pensato per insegnare ai bambini a riparare giocattoli  ma anche a costruirne di nuovi utlizzando materiali inconsueti o riciclati.  “Realizzare con le proprie mani degli oggetti - ha concluso Vulpis - sarà un modo per rendere le capacità già innate nei bambini ancora più precise e sorprendenti. Rendersi conto di saper fare, darà a molti la consapevolezza che il loro agire non è solo distruttivo, come spesso gli viene detto. È un percorso finalizzato a sviluppare capacità creative e cognitive e recuperare la dimensione fantastica, troppo spesso soffocata da una quotidianità difficile”.


"Grazie a una politica sana della nostra Amministrazione - ha dichiarato l’assessore al welfare del Comune di Bari Ludovico Abbaticchio commentando il progetto - riusciamo con il supporto del volontariato e del Terzo settore ad offrire servizi in favore dei bambini e dei ragazzi delle periferie. Tutto questo produce grande entusiasmo e partecipazione, oltre che aiuti concreti a persone e famiglie bisognose”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Pio: riapre la ludoteca "Eleonora", il quartiere ritrova un punto d'incontro

BariToday è in caricamento